skip to Main Content

LA CARTA DI PRIMAVERA

Echo la primavera….. (F. Landini)

ANTIPASTI / APPETIZERS

Panzanella croccante di primavera con guanciale (senza guanciale piatto vegetariano)
soaked in dressing stale bread with seasonal vegetables and pork cheek (without pork cheek is a vegetarian dish)

Crema di fava cottòra dell’amerino (Slow Food) con dadolata di agnello
local fava bean purée (Slow Food product) with lamb skewer (without meat is a vegetarian dish)

Cestino con coratella e carciofi
sauted lamb offal with artichokes

Medaglioni vegetariani con i legumi di Monteleone di Spoleto
vegetarian hamburger with legumes

Selezione di salumi e formaggi della Valnerina
a selection of cold meats and cheeses from Nera Valley

PRIMI PIATTI / FIRST COURSES

Gnocchetti di patate e farina di ceci con trota e asparagi selvatici
(senza trota per vegetariani)

potato and chickpea flour dumplings with trout and wild asparagus (without trout vegetarian dish)

Trascinati (pasta con semola di grano duro Senatore Cappelli) con ortaggi primaverili e ciauscolo
home made pasta with Senatore Cappelli flour with seasonal vegetables and ciauscolo (a typical soft salame)

Chitarrini di ortica con ragout di carni bianche
home made nettle pasta with a white meat ragout

Mezzelune con ripieno di borragine e ricotta di capra al rosso di pomodoro
ravioli filled with borage and goat ricotta cheese served with tomato sauce

Orzotto del pellegrino con erbe di campo e vellutata di ortica
barley risotto style with wild herbs and nettle velouté

SECONDI PIATTI / MAIN COURSES

Spiedini di maiale
(grilled pork skewers)

Faraona alla leccarda1
Guinea fowl cooked in a liver sauce

Costine di agnello fritte
(pan-fried lamb chops)

Ossobuco di vitellone
(beaf marrowbone)

Cuori di baccalà arrosto su passatina di cicerchie da agricoltura biologica, aromatizzato al serpillo
Roast dry salted cod on chickling pea puree flavoured with wild thyme

Bocconcini di vitello al moscato
veal bites cooked in moscato wine

CONTORNI / SIDE DISHES

Carciofi fritti
(fried artichokes)

Verdure di campo saltate in padella
wild herbs

Patate grigliate
grilled potatoes

Insalata mista
mixed salad

Bietoline al pomodoro
chard with cherry tomatoes

I PECCATI DI GOLA DELL’ ABATE FAROALDO / DESSERTS

Crema di caffè con croccante di cioccolato e nocciole
(senza croccantini è gluten free)

Coffee cream with chocolate and hazelnut crunch
(without crunches it is gluten free)

Biscottini della tradizione serviti con vermouth umbro
traditional biscuits served with Umbrian vermouth

Cheese cake con base di biscotti al farro e coulis di frutti rossi
cheese cake with spelt flour basis and berry coulis

Cioccolatoso con gelato artigianale alla crema
chocolate cake with home made custard ice-cream

Semifreddo allo zabaione (con all’interno vinsanto affumicato dell’alta valle del Tevere) (gluten free)
eggnog parfait (gluten free)

LA MAGIA VI SEGUIRA’ A CASA VOSTRA…

OLIO DOP UMBRIA (Colli Assisi-Spoleto)
biologico ed estratto a freddo
Olio NOVIS ( 500 ml ) € 10,00olio NOVIS ( 250 ml ) € 4,00
Olio CONCORDIA ( 500 ml ) € 7,00
Condimento al mandarino (250 ml) € 5,00
Condimento al limone (250 ml) € 5,00
Condimento al rosmarino (250 ml) € 5,00

I MIELI ( dalle operose api umbre )
Poker mieli ( 4 gusti 40 ml cad ) € 9,00
Miele di castagno ( 500 ml ) € 8,00
Miele alla frutta ( limone/mirtillo)( 250 ml ) € 8,00
Idromele ( bevanda a base di miele fermentato) € 18,00

LEGUMI e CEREALI di carattere
prodotti da agricoltura biologica a più di 1000 metri di altitudine
Roveja della Valnerina ( 250 gr ) € 5,00
Farina di roveja della Valnerina ( 500 gr ) € 7,00
Cicerchia ( 500 gr ) € 5,00
Zuppa legumi e cereali ( 500 gr ) € 5,00
Zafferano di Cascia ( 0,3 gr ) € 15,00

I presentatori dei programmi in tv facevano credere che cucinare avesse a che fare con ispirazione, originalità e creatività. La loro parola d’ ordine era <sperimentare>. Ella non era d’ accordo. Perché non lasciare gli esperimenti agli scienziati e l’originalità agli artisti? Cucinare voleva dire imparare i rudimenti, seguire le istruzioni e rispettare la saggezza dei secoli. Abbiamo preso in prestito questo brano tratto dal libro di successo “LE QUARANTA PORTE” di Elif Shafak per esprimere la nostra IDEA di cucina. Ci sentiamo artigiani del gusto, crediamo che la prima cosa sia avere RISPETTO: rispetto per la storia, la tradizione, il territorio, l’ ambiente e soprattutto per i propri clienti. Ci piace attingere dalla nostra memoria la sapienza antica di generazioni di mamme e di nonne che nel silenzio delle loro cucine si sono prese cura delle persone che amavano.

Back To Top